Categorie
#NATIONSLEAGUE CALCIO PAGELLE

ITALIA-SPAGNA 1-2: LE PAGELLE!

Tanta sfortuna per gli Azzurri a San Siro, dove un’espulsione e troppe occasioni sbagliate condizionano inevitabilmente il risultato; Spagna meritatamente in finale!

ITALIA

DONNARUMMA: 6, nel primo tempo è un po’ insicuro, probabilmente condizionato dai fischi, poi si riprende sfornando un grande intervento su Oyarzabal.

-EMERSON: 6.5, gioca bene, è propositivo e lucido nelle scelte, tranne che in occasione della ripartenza personale…

BASTONI: 5, grave errore sul goal dello 0-1, nel complesso la prestazione non è horror, ma sufficiente per rimarcare i dubbi di inizio partita: giusto tenere fuori Chiellini per lui?

BONUCCI: 4, espulsione in un solo tempo, lascia i compagni in 10 e probabilmente è questo l’episodio decisivo per le sorti del match. IMMATURO!

DI LORENZO: 5.5, corre molto sulla fascia e gli spetta anche il ruolo di centrale dopo l’espulsione di Bonucci, ma è poco brillante e soccombe in fase difensiva.

VERRATTI: 5.5, partita discreta in fase di interdizione, non è preciso e non riesce a fare la differenza in mezzo al campo.

-JORGINHO: 6, spesso raddoppia su Busquets per aiutare Barella in pressing, è l’unico dei suoi a verticalizzare…

-PELLEGRINI (64′): 6.5, si fa trovare pronto da Mancini, entra e segna. Ottima prestazione, uno dei migliori!

BARELLA: 5, assente in mezzo al campo se non per qualche strappo palla al piede, lascia troppo spazio ai centrocampisti avversari, per non parlare della superiorità di Busquets in ogni duello…

-CHIESA: 7, è il top player di questa nazionale, anche nel momento di maggior difficoltà, quando sembrava ormai tutto finito, lui non si rassegna e riesce in qualche modo a “sprintare” per tutto il campo, fornendo l’assist a Pellegrini per il goal a porta vuota dell’1-2. GRINTOSO!

BERNARDESCHI: 5.5, non fa granché, adattato in una posizione non sua, è troppo timido e ai margini del gioco; sfortunato in occasione del palo!

INSIGNE: 5, si divora un goal quasi fatto; “u scugnizzo” oggi non è in forma e si vede!

SPAGNA

-UNAI SIMÓN: 6.5, impegnato poche volte, ma decisivo sui tiri di Chiesa e Bernardeschi.

-AZPILICUETA: 6, ha vita facile sulla fascia, ma non affonda mai il colpo; rischia poco, produce poco!

-LAPORTE: 6.5, forte e affidabile, copre bene e sbaglia poco, Kean e Bernardeschi non vedono la porta dalle sue parti.

-TORRES: 6.5, anche lui, come il compagno di reparto, è sicuramente promosso!

-ALONSO: 7, è il suo ritorno in nazionale, e che ritorno! A lui spetta probabilmente il compito più impegnativo: marcare Chiesa, ma lo fa benissimo. INSUPERABILE!

-PÀEZ GAVIRA: 6.5, che personalità! Corre, spinge e scalcia per novanta minuti, segnatevi questo nome!

-BUSQUETS: 7.5, certi giorni, certe volte, gli alieni scendono tra gli uomini, Sergio è uno di questi! Giocatore che ha vinto tutto, padrone assoluto del centrocampo, mette a sedere Barella & Co facendogli lezione. MAESTRO!

-KOKE: 6.5, si integra perfettamente nelle idee di Enrique, dà sostanza e qualità alla manovra spagnola.

-TORRES: 7.5, oggi è il nostro antagonista: non si vede molto, ma quando appare fa malissimo, i due goal ne sono la prova! KILLER!

-SARABIA: 6.5, corre tanto e con intelligenza, Morata deve stare attento, questi tre insieme davanti fanno paura!

-OYARZABAL: 6.5, è l’uomo in più dei suoi, regala grandi giocate e sbaglia poco, unica pecca l’errore a colpo sicuro nel finale…

Categorie
CALCIO PAGELLE

FIORENTINA-INTER: LE PAGELLE DEI NERAZZURRI!

Grandi emozioni al Franchi, dove l’Inter di Inzaghi vince in rimonta contro una Fiorentina in formissima nel primo tempo, ma decisamente meno nella ripresa…

LE PAGELLE DELL’INTER!

-Handanovic: 6.5
Partita senza sbavature, si supera su Gonzalez a inizio match e poco dopo su Vlahovic, è incolpevole sul goal di Sottil.

-Bastoni: 6
Gioca bene, nulla da evidenziare, è affidabile e sbaglia poco, una garanzia.

-De Vrij: 6.5
Ferma Vlahovic e lo tiene a bada per tutti i 90 minuti, partita impeccabile!

-Skriniar: 5.5
Lotta con Gonzalez per tutto il match, ma va in difficoltà in occasione del primo goal perdendo il duello aereo con l’argentino, poi recupera al meglio e conclude in parabola ascendente.

-Perisic: 7
Impeccabile sia in fase di recupero che in fase offensiva, la chiude lui regalandosi la gioia dell’1-3.

-Calhanoglu: 6
Prestazione non sempre brillante, ma senza gravi errori; confeziona l’assist su corner per il secondo goal di Dzeko.

-Brozovic: 5.5
Tanti, troppi errori, è poco preciso e lucido, ci aveva abituati a prestazioni decisamente migliori. BOCCIATO!

-Barella: 6.5
È la luce del gioco nerazzurro, incanta i tifosi:corre per tutto il campo, recupera moltissimi palloni e sforna il suo quarto assist stagionale.

-Darmian: 7
Sottotono nel primo tempo, ma fondamentale nel secondo, è infatti freddo nel segnare il gol del pareggio che dà linfa vitale per la rimonta dei suoi. DECISIVO!

-Dzeko: 7.5
Il bosniaco realizza un discreto primo tempo, ma nel secondo cambia tutto: è un killer in occasione del 2-1!

-Lautaro: 5.5
Si impegna, ma spreca molto; si divora un goal che sembrava già fatto… SPRECONE!

Categorie
CALCIO PAGELLE

JUVE-MILAN 1-1: LE PAGELLE!

Un punto a testa all’Allianz Stadium: Milan abbastanza soddisfatto, Juve un po’ meno; vediamo allora le pagelle!

JUVE

-Szczesny:6.5, la partita non richiede molti sforzi, arrivano pochissimi tiri nello specchio e il Polacco si fa trovare pronto. È incolpevole sul gol di rebic, ma salva tutto nel finale su Kalulu.

-Danilo:6, si prende pochi rischi e oscura leao, soprattutto nel primo tempo.

-Chiellini:6, neutralizza insieme al compagno di reparto l’attacco rossonero e lo lascia a secco per ben 75 minuti, qualche imprecisione nel finale rischia poi di rovinare tutto.

-Bonucci: 6.5, sempre preciso nelle chiusure e audace nel fare da primo regista, la solita garanzia!

-Alex Sandro:6, non si fa quasi mai vedere davanti, ma dietro c’è e copre molto attentamente.

-Cuadrado:5.5, non da il suo solito contributo alla manovra bianconera, soffre la stretta marcatura di Theo Hernandez…

-Locatelli:5.5, si ritrova contro la squadra che lo ha fatto debuttare in serie A, ma il centrocampista italiano del’98 non sembra sentire la pressione e gestisce il pallone con intelligenza; unica nota dolente l’errore di marcatura nel goal di Rebic che gli costa la sufficienza…

-Bentancur:6, gara di sostanza, riesce spesso a contrastare la fisicità di Tonali e Kessie.

-Rabiot:5, non gioca nella sua posizione naturale e si vede, spreca una grande occasione nel primo tempo facendosi recuperare da un immenso Tomori, è spesso impreciso e disattento.

-Dybala:6.5, protagonista nel gol della Juve con un grande assist e illumina la partita con le sue solite giocate, ma fatica a incidere e rendersi pericoloso.

-Morata:7, si sblocca dopo soli 4 minuti e segna il suo secondo gol in campionato, resiste alla carica di Theo e buca Maignan con un pallonetto ben calibrato, che azione!

MILAN

-Maignan: 6, non può praticamente nulla sul gol di Morata, viene impensierito poche volte, ma risponde sempre presente.

-Kjaer: 6, guida la difesa con personalità, ma poi deve cedere il posto a Kalulu per un fastidio muscolare…

-Romagnoli: 6, gara di ordinaria amministrazione la sua, copre attentamente gli inserimenti avversari e sbaglia poco.

-Tomori: 7, la gande giocata difensiva su Rabiot è solo un piccolo aspetto di quella che è l’ennesima prestazione sublime del centrale rossonero. INSUPERABILE!

-Theo: 5.5, è suo l’errore in occasione del goal bianconero, poi si riprende, ma non riesce a brillare come il suo solito…

-Tonali: 7, l’assist su calcio d’angolo è la ciliegina sulla torta, altra gara di grande intensità e qualità!

-Kessie: 5.5, non è al top e si vede, troppo passivo sulla marcatura di Rabiot che si vede avviare in fase offensiva ripetutamente. Bocciato!

-Saelemakers: 5.5, non è propositivo in attacco e i suoi cross lasciano molto a desiderare, manca di cattiveria!

-Brahim Diaz: 6.5, riflessi da felino e guizzi di spiccata agilità, è rapido e riesce ad andare al tiro ripetutamente, peccato per quell’assist di Tonali sprecato…

-Rebic: 7, insieme a Tonali è il migliore, punta Chiellini e lo supera, punta Bonucci e… lo supera! Pressa, litiga e confeziona un gol eccellente!

-Leao: 6, all’inizio non si intende con Theo sulla fascia, poi riesce a saltare più volte Cuadrado in velocità e creare buone occasioni, quando parte è una freccia!

Categorie
CALCIO CHAMPIONS LEAGUE PAGELLE

LIVERPOOL-MILAN: LE PAGELLE!

Luna Park ad Anfield: alla fine la spunta il Liverpool! Il Milan ci prova fino all’ultimo, ma la qualità dei Reds è nettamente superiore e il cuore non basta: 3-2!

LIVERPOOL

-Alisson: 6.5, può davvero poco in occasione dei gol rossoneri, non realizza miracoli ma è sempre presente con impeccabili uscite.

-Arnold: 7.5, un ala o un trequartista prestato dalla difesa, sigla il goal del vantaggio e risulta infermabile sulla fascia destra, ma quando viene puntato a volte va in difficoltà.

-Gomez: 5, partita sottotono del centrale inglese, molti errori sui goal e non solo.

-Matip: 6, anche lui è colpevole dei goal subiti, ma risulta molto importante in fase di impostazione.

-Robertson: 6, inizia col botto, poi la sua prestazione va a scendere, è anche merito suo il dominio dei reds a centrocampo.

-Fabinho: 7, è un vero e proprio geometra in mezzo al campo, permette alla squadra di girare alla perfezione. SONTUOSO!

-Henderson: 7.5, partita da leader e capitano, è sempre al centro del gioco e il suo goal vittoria è uno spettacolo.

-Salah: 7, è devastante palla al piede, Theo va sempre in difficoltà; unica nota storta il rigore sbagliato, ma ha il coraggio di rialzarsi e fare meglio!

-Origi: 6.5, fa fatica ad incidere sul match, ma il suo assist pel il momentaneo pareggio di Salah risulta fondamentale per le sorti del match…

-Jota: 6.5, svaria sempre e non dà punti di riferimento ai difensori rossoneri, ottima prestazione, gli manca solo il goal!

MILAN

-Maignan: 6.5, para il rigore riaccendendo le speranze rossonere, ma subisce tre gol, di cui uno non irresistibile, un po’ acciaccato per il problema fisico accusato nel finale del primo tempo…

-Theo: 5.5, cerca più volte di mettere il turbo, ma viene costantemente fermato e neutralizzato, la marcatura su Salah non è pienamente sufficiente.

-Kjaer: 6.5, guida la difesa con esperienza e fa il possibile per evitare la sconfitta, gli viene anche annullato un goal. PROMOSSO!

-Tomori: 5.5, non è la sua giornata , è colpevole di qualche sbavatura difensiva, inoltre non riesce a fermare Origi e gli esterni avversari che si accentrano, è anche sfortunato in occasione dell’autogoal…

-Calabria: 6.5, ci mette tutta la grinta possibile sia in fase offensiva che difensiva, eroico nel finale, ennesima conferma per lui!

-Kessie: 6, domina a tratti il centrocampo, ma altre volte è troppo disattento, strano da parte sua…

-Bennacer: 5.5, qualche takle ben riuscito e un inizio abbastanza energico, ma si perde nel corso della partita.

-Brahim Diaz: 6.5, il numero 10 rossonero disputa una gran partita, segna e sbaglia poco, è forse il migliore dei suoi…

-Saelemakers: 6, partita tattica e intelligente la sua, ma era lecito aspettarsi qualche cross in più.

-Leao: 6.5, è prorompente in fase offensiva, in cui da un importante contributo in entrambi i goal rossoneri.

-Rebic: 6.5, è in forma e si vede, altra rete segnata e, soprattutto, altra grande partita disputata!

Categorie
CALCIO CHAMPIONS LEAGUE PAGELLE

MALMO-JUVE: LE PAGELLE!

La Juve dilaga a Malmo convincendo, un netto segnale di ripresa in vista del big match di campionato col Milan, vediamo dunque i nostri voti!

LE PAGELLE👇!

-SZCZESNY: 6.5, partita ordinata la sua, qualche buona uscita e un ottimo intervento sono il suo bottino di stasera, necessario a mantenere la porta inviolata.

-DANILO: 6.5, il centrale Brasiliano è ormai una garanzia nella difesa bianconera, i suoi errori si possono contare sulle dita…

BONUCCI: 6.5, un centrocampista aggiunto, imposta con notevole sicurezza regalando lanci in grado di mettere in seria difficoltà ogni difesa, quella del Malmo su tutte…

-DE LIGT: 6, l’Olandese ha pochi nodi sul suo pettine stasera, gioca una partita di ordinaria amministrazione senza concedere grandi occasioni all’attacco avversario.

-ALEX SANDRO: 7.5, finalmente si rivedono tratti del terzino tanto amato dai bianconeri nella prima stagione in Serie A, instancabile e, soprattutto, infermabile, primo goal in Champions per lui. URAGANO!

-CUADRADO: 7, è ormai un top player di livello internazionale, finte, doppi passi e cambi di ritmo sono il suo pane quotidiano, più che pane direi un croissant!

-BENTANCUR: 6.5, lotta su ogni pallone e ne recupera moltissimi, ma continua a concedersi qualche errore di troppo in fase offensiva…

-LOCATELLI: 6, dopo un grande debutto, arriva per lui una partita senza troppe difficoltà, gestisce il gioco bianconero per 90 minuti, siamo curiosi di vederlo all’opera contro la sua ex squadra rossonera…

-RABIOT: 6.5, Adrien sta acquistando sempre più fiducia, lotta, pressa e si permette anche qualche sfiziosità come i tocchi d’esterno del secondo tempo. PROMOSSO!

-DYBALA: 7, parte male sciupando un’ottima occasione da goal, ma poi cresce nel corso della partita, un goal e diverse giocate fanno suonare il campanello d’allarme in casa Milan…

-MORATA: 7.5, Alvaro è in gran forma, guadagna un rigore, segna e perde pochissimi palloni. DETERMINANTE!

Categorie
CALCIO PAGELLE

NAPOLI-JUVE 2-1: LE PAGELLE!

Che partita al Maradona, dove un intensissimo Napoli riesce a ribaltare il risultato grazie a due gravi errori bianconeri; Spalletti gioisce a punteggio pieno, mentre Allegri e i suoi restano fermi ai blocchi di partenza…

NAPOLI

-Ospina: 6.5, non può nulla sul vantaggio bianconero e, le poche volte che viene chiamato in causa, risponde sempre presente.

-Mario Rui: 6.5, spinge costantemente sulla fascia senza fermarsi un attimo, prestazione generosissima la sua, un mastino!

-Koulibaly: 8, partita dominata in lungo e in largo dal centrale azzurro, contrasti vinti, chiusure precise e tanto di goal vittoria, è l’anima di questo Napoli. ETERNO!

-Manolas: 5, parte malissimo regalando il vantaggio a Morata, poi pian piano riacquista fiducia, ma l’errore è imperdonabile…

-Di Lorenzo: 6.5, instancabile, 90 minuti di corsa e recuperi, una costante spina nel fianco per gli avversari. Prestazione super!

-Ruiz: 7, domina a centrocampo e crea costantemente superioritá numerica, per non parlare dell’eleganza con cui accarezza il pallone… Strepitoso!

-Elmas: 6.5, giocatore cresciuto moltissimo nell’ultimo periodo, altra prova di altissimo livello da parte del diamante azzurro, sostituito poi all’inizio del secondo tempo per via dell’ammonizione ricevuta.

-Ounas: (46′) 6.5, ha qualità da vendere, entra con molta voglia di mettersi in mostra e aggredisce ogni pallone. PROMOSSO!

-Anguissa: 7.5, sbalorditivo il suo debutto in serie A con la maglia partenopea, dimostra strapotere fisico, notevole velocità e gran tecnica. Che acquisto!

-Insigne: 7, partita da vero capitano, da leader assoluto, propizia il goal del momentaneo pareggio con il solito “tir a gir”, specialità della casa; unico tasto dolente il dolore muscolare che lo costringe all’uscita dal campo tra gli applausi dei tifosi.

-Zielinski: (73′) 6.5, entra bene in partita, è suo il calcio d’angolo che porta gli azzurri in vantaggio…

-Politano: 7.5, non sappiamo se sia un uomo o un Super Saiyan, attacca ogni pallone con vigore e rientra sempre regalando interventi provvidenziali. È bavissimo ad attaccare la porta in occasione del tap-in del pareggio.

-Osimhen: 6.5, partita di sacrificio, vince quasi tutti i duelli fisici e gioca a ritmi altissimi, dimostra di essere un giocatore che può fare la differenza sempre, a prescindere dal livello degli avversari…

JUVENTUS

-Szczesny : 4.5, ennesimo errore stagionale per l’estremo difensore polacco, che non riesce a bloccare il tiro di insigne causando la ribattuta vincente di Politano. Cerca di rifarsi sfiorando il miracolo sull’ autogol rischiato da Kean, ma non basta il suo grande riflesso a negare la seconda gioia partenopea…

-De sciglio: 5.5, si ritrova a dover marcare Insigne, lo fa conducendo una gara attenta in fase difensiva, ma non si spinge quasi mai in proiezione offensiva.

-Chiellini: 6.5, la Juve nel primo tempo non concede quasi nulla ed il merito è soprattutto suo, riesce a limitare Osimhen nonostante la grande differenza di passo, in una Juve persa e svampita l’unica certezza resta re Giorgio. UN MURO!

-Bonucci: 6, prestazione solida che non lascia molto spazio al reparto offensivo azzurro, ma ciò non basta a evitare la sconfitta.

-Pellegrini: 5, spreca la propria chance di convincere Allegri, è spesso timido in fase offensiva, tende continuamente a tornare indietro…RIMANDATO!

-Mckennie: 5, Allegri gli dà fiducia schierandolo dall’inizio, ma non incide mai nel corso dei novanta minuti, il magico Weston della scorsa stagione sembra essere ormai solo un lontano ricordo…

-Locatelli: 6.5, è sicuramente il migliore della juve a centrocampo, nonostante la giovane età gioca con grande spensieratezza, alternando ottimi lanci a passaggi intelligenti, nulla a che vedere con i compagni di reparto…

-Rabiot: 5.5, aiuta molto dietro mettendoci fisicità e corsa, ma continua a sembrare lento e spaesato.

-Kulusevski: 6, è uno dei più attivi dei suoi, prova spesso ad andare via in velocità alla difesa del Napoli, ma non riesce ad essere incisivo negli ultimi metri. Ha tra i piedi la palla del momentaneo 2 a 0 a poco dell’intervallo ma si fa ipnotizzare da un attento Ospina.

-Morata: 6.5, rivela un istinto da killer sfruttando al meglio l’occasione concessagli dall’errore di Manolas, poi si dedica al solito lavoro sporco, conquistando falli e lavorando palloni difficoltosi. CONVINCENTE👍!

-Bernardeschi: 5.5, data l’assenza dei sudamericani tocca a lui prendere in mano l’attacco della Vecchia Signora, ma non si fa quasi mai vedere e sembra sempre essere all’esterno del gioco bianconero…