Categorie
CALCIO PAGELLE

NAPOLI-JUVE 2-1: LE PAGELLE!

Che partita al Maradona, dove un intensissimo Napoli riesce a ribaltare il risultato grazie a due gravi errori bianconeri; Spalletti gioisce a punteggio pieno, mentre Allegri e i suoi restano fermi ai blocchi di partenza…

NAPOLI

-Ospina: 6.5, non può nulla sul vantaggio bianconero e, le poche volte che viene chiamato in causa, risponde sempre presente.

-Mario Rui: 6.5, spinge costantemente sulla fascia senza fermarsi un attimo, prestazione generosissima la sua, un mastino!

-Koulibaly: 8, partita dominata in lungo e in largo dal centrale azzurro, contrasti vinti, chiusure precise e tanto di goal vittoria, è l’anima di questo Napoli. ETERNO!

-Manolas: 5, parte malissimo regalando il vantaggio a Morata, poi pian piano riacquista fiducia, ma l’errore è imperdonabile…

-Di Lorenzo: 6.5, instancabile, 90 minuti di corsa e recuperi, una costante spina nel fianco per gli avversari. Prestazione super!

-Ruiz: 7, domina a centrocampo e crea costantemente superioritá numerica, per non parlare dell’eleganza con cui accarezza il pallone… Strepitoso!

-Elmas: 6.5, giocatore cresciuto moltissimo nell’ultimo periodo, altra prova di altissimo livello da parte del diamante azzurro, sostituito poi all’inizio del secondo tempo per via dell’ammonizione ricevuta.

-Ounas: (46′) 6.5, ha qualità da vendere, entra con molta voglia di mettersi in mostra e aggredisce ogni pallone. PROMOSSO!

-Anguissa: 7.5, sbalorditivo il suo debutto in serie A con la maglia partenopea, dimostra strapotere fisico, notevole velocità e gran tecnica. Che acquisto!

-Insigne: 7, partita da vero capitano, da leader assoluto, propizia il goal del momentaneo pareggio con il solito “tir a gir”, specialità della casa; unico tasto dolente il dolore muscolare che lo costringe all’uscita dal campo tra gli applausi dei tifosi.

-Zielinski: (73′) 6.5, entra bene in partita, è suo il calcio d’angolo che porta gli azzurri in vantaggio…

-Politano: 7.5, non sappiamo se sia un uomo o un Super Saiyan, attacca ogni pallone con vigore e rientra sempre regalando interventi provvidenziali. È bavissimo ad attaccare la porta in occasione del tap-in del pareggio.

-Osimhen: 6.5, partita di sacrificio, vince quasi tutti i duelli fisici e gioca a ritmi altissimi, dimostra di essere un giocatore che può fare la differenza sempre, a prescindere dal livello degli avversari…

JUVENTUS

-Szczesny : 4.5, ennesimo errore stagionale per l’estremo difensore polacco, che non riesce a bloccare il tiro di insigne causando la ribattuta vincente di Politano. Cerca di rifarsi sfiorando il miracolo sull’ autogol rischiato da Kean, ma non basta il suo grande riflesso a negare la seconda gioia partenopea…

-De sciglio: 5.5, si ritrova a dover marcare Insigne, lo fa conducendo una gara attenta in fase difensiva, ma non si spinge quasi mai in proiezione offensiva.

-Chiellini: 6.5, la Juve nel primo tempo non concede quasi nulla ed il merito è soprattutto suo, riesce a limitare Osimhen nonostante la grande differenza di passo, in una Juve persa e svampita l’unica certezza resta re Giorgio. UN MURO!

-Bonucci: 6, prestazione solida che non lascia molto spazio al reparto offensivo azzurro, ma ciò non basta a evitare la sconfitta.

-Pellegrini: 5, spreca la propria chance di convincere Allegri, è spesso timido in fase offensiva, tende continuamente a tornare indietro…RIMANDATO!

-Mckennie: 5, Allegri gli dà fiducia schierandolo dall’inizio, ma non incide mai nel corso dei novanta minuti, il magico Weston della scorsa stagione sembra essere ormai solo un lontano ricordo…

-Locatelli: 6.5, è sicuramente il migliore della juve a centrocampo, nonostante la giovane età gioca con grande spensieratezza, alternando ottimi lanci a passaggi intelligenti, nulla a che vedere con i compagni di reparto…

-Rabiot: 5.5, aiuta molto dietro mettendoci fisicità e corsa, ma continua a sembrare lento e spaesato.

-Kulusevski: 6, è uno dei più attivi dei suoi, prova spesso ad andare via in velocità alla difesa del Napoli, ma non riesce ad essere incisivo negli ultimi metri. Ha tra i piedi la palla del momentaneo 2 a 0 a poco dell’intervallo ma si fa ipnotizzare da un attento Ospina.

-Morata: 6.5, rivela un istinto da killer sfruttando al meglio l’occasione concessagli dall’errore di Manolas, poi si dedica al solito lavoro sporco, conquistando falli e lavorando palloni difficoltosi. CONVINCENTE👍!

-Bernardeschi: 5.5, data l’assenza dei sudamericani tocca a lui prendere in mano l’attacco della Vecchia Signora, ma non si fa quasi mai vedere e sembra sempre essere all’esterno del gioco bianconero…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...