Categorie
CALCIO EUROPEI Senza categoria

PORTOGALLO-GERMANIA 2-4: LE PAGELLE!

Partita pirotecnica all’Allianz Arena: il portogallo di Cr7 viene rimontato e poi piegato dalla Germania di un Gosens scatenato, si infittisce dunque la suspense per l’esito del gruppo F, chi la spunterà??

PORTOGALLO

-RUI PATRICIO: 5.5, il meno colpevole dei suoi in difesa, anche se è spesso insicuro sulle uscite e lascia dunque passare molti cross nella sua area.
-SEMEDO: 4, i tifosi portoghesi rimpiangono già Cancelo, il portoghese è infatti il peggiore in campo: si dimentica sempre di gosens, che fa quello che vuole…
-PEPE: 5, l’esperto difensore del porto trova moltissimi nodi sul suo pettine: non commette nessun errore significativo, ma non riesce a farsi sentire dai compagni di reparto e la sua marcatura è da rivedere.
-RUBEN DIAS: 4.5, nonostante arrivi da una stagione fantastica al City, con il Portogallo non ha ancora fatto vedere il suo potenziale. Oltre allo sfortunato autogol, si fa scappare puntualmente havertz ed è in balia dei cross degli esterni tedeschi.
-GUERREIRO: 5, offensivamente è nullo e dietro non riesce mai a contrastare kimmich; firma anche la seconda autorete della partita cercando di liberare un cross.
-DANILO PEREIRA: 5.5, la scelta di Santos di mettere due colossi come Pereira e Carvalho davanti alla difesa non si rivela giusta. La palla a centrocampo si muove più lentamente del solito e la Germania riesce sempre a sfondare.
-WILLIAM CARVALHO: 6, è spesso impacciato e rallenta la manovra, in fase difensiva è quasi nullo dato che la Germania gioca raramente sulla trequarti portoghese, ma riesce comunque a reggere più che discretamente il confronto con Gundogan…
-BERNARDO SILVA: 6, nella prima frazione di gara è uno dei più propositivi, illumina i tifosi lusitani con sofisticati dribbling nello stretto. In occasione del primo gol serve un cioccolatino solo da scartare per Diogo Jota; ma nel secondo tempo, come tutto il Portogallo, sparisce.
-BRUNO FERNANDES: 5, doveva essere la spalla di ronaldo in questo europeo, ma anche contro la Germania Bruno sembra il fantasma di sé stesso. Completamente assente nella partita tranne per qualche giocata spesso fine a se stessa.
-DIOGO JOTA: 7, goal e assist per lui e una partita di grande sacrificio. Lavora benissimo con CR7: prima lo serve per l’1 a 0 e poi si fa trovare pronto per il 2 a 4.
-CRISTIANO RONALDO: 6.5, parte subito forte scaldando i tifosi con una giocata spettacolare di tacco e timbrando il primo gol della gara. Quando però la Germania inizia a prendere ritmo CR7 fatica sempre di più a farsi vedere, prima di riapparire con l’assist per il goal di Jota, che serve a ben poco.

GERMANIA

-Neuer: 6, partita di ordinaria amministrazione, viene infatti impegnato molto poco dai lusitani; sui 2 gol non può nulla…
-Ginter: 5.5, va un po’ in difficoltà con Jota e commette qualche sbavatura ma tutto è alleggerito dal risultato favorevole e da una partita giocata quasi sugli allori per la difesa tedesca.
-Hummels: 6, il centrale del Dortmund cerca e centra il riscatto: comanda la difesa estremamente bene; l’unico problema restano i contropiedi portoghesi ma in una partita con così tanto spettacolo offensivo diventa veramente difficile fermarli.
-Rudiger: 7, il migliore della difesa tedesca! Non perde un contrasto neanche contro un bulldozer e mantiene la posizione in maniera impeccabile senza farsi quasi mai superare nell’1 contro 1. In marcatura non è brillantissimo ma imposta bene e regala perle di fisicità che arricchiscono la partita. COLOSSALE!
-Kimmich: 7, dopo la bruttissima partita giocata contro i francesi ecco finalmente tornato un Kimmich rigenerato e forte, come lo conoscevamo: sulla fascia destra è praticamente incontenibile rivelandosi sia uomo assist che il propiziatore dell’autorete di Guerreiro!
-Gundogan: 5.5, si fa vedere poco e non riesce a contribuire alla manovra con la sua solita qualità, forse perchè risulta l’ombra di un Carvalho imponente che riesce a neutralizzarlo molto bene…
-Kroos: 7, una colonna tattica in mezzo al campo! Partita di posizionamento, di fisicità e sacrificio da parte del Madridiano che riesce anche a farci emozionare con qualche giocata di classe, il piatto forte della casa! Il leader del centrocampo tedesco non tradisce e la Germania trova una vittoria meritatissima.
-Gosens: 9, semplicemente pazzesco! È incontenibile, una freccia che fa venire gli incubi alla difesa lusitana. Crea gioco, corre su e giù per la fascia, segna due goal, di cui uno incredibile che però gli viene annullato, fa 2 assist e in copertura non rischia nulla; saranno contenti Gasperini e i tifosi atalantini! Una vera bomba, non ci sono altre parole per descrivere l’MVP della serata che infatti si prende una meritatissima standing-ovation dell’Allianz Arena.
-Havertz: 7.5, sempre al posto giusto a differenza della scorsa partita, mette la sua firma sul match ed è sempre presente nella manovra offensiva regalandoci sprazzi di qualità, di calciochampagne!
-Muller: 7.5, sempre uomo squadra, sia in termini di leadership che a livello tecnico-tattico. È un pilastro di questa nazionale e si nota tanto visto lo zampino che mette in ogni azione creata e il sacrificio di lotta e grinta che porta alla causa. Il bavarese è un vero punto di riferimento e la vittoria porta anche la firma del suo importantissimo contributo; un vero esempio per i giovani compagni!
-Gnabry: 6, riesce a sprazzi a regalare qualche bella accelerazione; si muove tanto e manda in confusione la difesa avversaria ma ancora non prende parte alla festa dei marcatori vista la poca freddezza sotto porta…da uno come lui è doveroso aspettarsi di più. Partita comunque nel pieno della sufficienza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...