Categorie
Senza categoria

PORTOGALLO EURO21: I CAMPIONI IN CARICA PUNTANO ALLA RICONFERMA!

Dopo aver esaminato la Spagna passiamo ora alla seconda potenza della penisola iberica: il Portogallo. Riusciranno CR7 e i suoi compagni a riconfermarsi campioni dopo la vittoria in Francia del 2016?

IL PORTOGALLO!

I 26 CONVOCATI:

Portieri: Rui Patricio, Anthony Lopes , Rui Silva
Difensori: Joao Cancelo, Nélson Semedo , José Fonte, Pepe , Rúben Dias , Nuno Mendes , Raphaël Guerreiro
Centrocampisti: Danilo Pereira , João Palhinha, Rúben Neves, Bruno Fernandes, João Moutinho, Renato Sanches, Sérgio Oliveira, William Carvalho
Attaccanti: Pedro Gonçalves, André Silva, Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Diogo Jota, Gonçalo Guedes , João Félix, Rafa Silva

Il CT Santos ha a disposizione una rosa d’elite composta da vecchie bandiere come Pepe, José Fonte, Joao Moutinho e CR7 e altre rivelazioni di quest’anno come Ruben Dias e André Silva.

PROBABILE FORMAZIONE:

Il Portogallo dovrebbe schierarsi con un 4-2-3-1 a trazione offensiva. Tra i pali c’è Lopes, l’estremo difensore del Lione che ha ereditato il posto del più anziano Rui Patricio; in difesa invece Santos dovrebbe schierare Pepe reduce da una grande stagione col Porto e, rivelazione di questa Premier League, Ruben Dias. Sulle fasce Cancelo e Guerreiro hanno il compito di spingere e attaccare grazie alla loro incredibile velocità. A fare da filtro davanti al reparto difensivo il cervello e l’esperienza di Joao Moutinho e la gamba di Renato Sanches che permetteranno al reparto offensivo di esaltarsi al meglio. A supporto del solito CR7 là davanti, ci sarà un trio di pura classe: Joao Felix, Bruno Fernandes e Bernardo Silva.

IL NOSTRO PROTAGONISTA:

CRISTIANO RONALDO

Portogallo, Cristiano Ronaldo convocato. E gioca a Torino!

L’uomo copertina di questo Portogallo non può che essere il miglior giocatore e marcatore della storia dei Lusitani: CR7.

Infatti, nonostante sia stato criticato per una stagione leggermente sotto gli standard (ha collezionato comunque 29 gol in Serie A), con la sua nazionale ha di diritto il ruolo di leader tecnico ed emotivo della squadra e ha a suo supporto un terzetto di aiutanti pronti a servirlo.

Ancora una volta, anche a 36 anni, toccherà a Ronaldo mettersi sulle spalle la squadra alla ricerca della seconda vittoria consecutiva dell’europeo.

IL GIRONE:

FRANCIA-GERMANIA-PORTOGALLO-UNGHERIA

A contrapporsi alla grande qualità dei Lusitani c’è la grande difficoltà del girone. Il Portogallo si dovrà infatti scontrare, oltre all’Ungheria, con due vere potenze del calcio europeo: Francia e Germania. Si preannunciano sfide di fuoco: un attacco veloce e frizzantino come quello francese e una difesa solida e impenetrabile come quella tedesca. Il Portogallo dovrà invece fare affidamento sul suo campione e sulle qualità del suo centrocampo, ma potrebbero comunque non essere sufficienti; c’è comunque da ricordare che le 4 migliori terze dei giorni accederanno alla fase successiva.

LA NOSTRA PREVISIONE:

ELIMINAZIONE AI QUARTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...