Categorie
Senza categoria

VERDETTO CHAMPIONS

Anche quest’anno siamo giunti alla conclusione di un campionato combattuto all’ultimo sangue: se da un lato c’è chi è riuscito a coronare un successo stappando una bottiglia di champagne, dall’altro c’è chi invece ha riempito il proprio calice di lacrime, tristezza e tanto rammarico. Certamente le emozioni non sono mancate, sensazioni talmente intense da aver quasi fatto passare in secondo piano la marcia trionfale nerazzurra sotto al cielo della Madonnina.

La spuntano al fotofinish Milan e Juve mentre ancora una volta il Napoli vanifica tutto il lavoro svolto durante la stagione.

La compagine di Pioli può finalmente timbrare il biglietto Champions, tornando dunque a sognare le magiche notti vissute nell’Europa che conta.

Match interpretato perfettamente dai rossoneri: poche sbavature difensive e ripartenze ciniche finalizzate dal destro di un Kessie killer, freddissimo dal dischetto.

“E quindi uscimmo a riveder le stelle” queste le ultime parole pronunciate dal diavolo rossonero che, accompagnato da Pioli come Virgilio che guida Dante nel viaggio dell’oltretomba che caratterizza la Divina Commedia, finalmente esce dall’inferno e torna nel paradiso del calcio.

La Juve di Pirlo si qualifica in volata finale facendo respirare i propri tifosi dopo un’ardua stagione. Riesce a farlo anche senza Ronaldo, grazie al carisma dei giovani, Chiesa e Kulusevski su tutti.

Menzione d’onore meritatissima inoltre per un ritrovato Dybala, la “Joya” dispensa magie in mezzo al campo, si diverte e, soprattutto, fa divertire.  

La domanda giunge allora spontanea: possono bastare Coppa Italia e qualificazione in Champions per riconfermare Pirlo?

Bologna-Juve 1-4: Pirlo vola in Champions League!

I risultati di questa pazza serata non sono tuttavia bastati a Rino Gattuso, che si è ufficialmente separato dal Napoli dopo circa due anni.

La brigata partenopea si è clamorosamente stoppata sul più bello contro l’Hellas di Juric, che ha onorato il campionato lottando fino alla fine.

Al Maradona è andato in atto un vero e proprio colpo di scena, come in ogni thriller che si rispetti, la suspense finale è dunque valsa la candela per bianconeri e milanisti, facendo piovere in casa De Laurentiis.

Quella che abbiamo vissuto è stata una serie A combattutissima, una vera e propria guerra conclusasi con la firma di un armistizio che permette ai soldati di ritirare le armi e di godersi un meritato riposo.

Fatelo anche voi, riposatevi e recuperate le energie, in attesa di allacciare le cinture sul carrarmato della prossima guerra!

10 risposte su “VERDETTO CHAMPIONS”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...